Il testo del decreto Cura Italia

by , on
1 Aprile 2020

Decreto Cura Italia

Il Consiglio dei Ministri nella seduta del 16 marzo ha approvato il Decreto #CuraItalia recante le nuove misure a sostegno di famiglie, lavoratori e imprese per contrastare gli effetti dell’emergenza coronavirus sull’economia. Il provvedimento interviene anche a supporto del mondo associativo prorogando scadenze amministrative e normative.

ODV, APS e ONLUS: Art. 35, D.L. 17 marzo 2020, al comma 3 si prevede che le Organizzazioni di volontariato, le Associazioni di promozione sociale e le ONLUS, che hanno la scadenza di approvazione dei bilanci nel periodo emergenziale, possano prorogarla al 31 ottobre 2020, anche in deroga alle previsioni di legge, regolamento o statuto.

Link utile: https://www.csvlombardia.it/lombardia/post/decreto-curaitalia-date-proroghe-e-scadenze

Un pensiero scritto dalla dott.ssa Carla Longhi direttore dell’UOC Cure Palliative – Hospice dell’ASST Lariana e direttore scientifico dell’associazione il Mantello Onlus

by , on
1 Aprile 2020

Come Associazione condividiamo il Pensiero della collega Dott.ssa Carla Longhi

Oggi leggendo i giornali ho provato tanta compassione per quei familiari di pazienti deceduti per Covid 19 che raccontano la tristezza di non aver potuto stare accanto ai loro cari nelle ultime ore, tenergli la mano e sussurrare parole di consolazione  e di amore. E poi minimizzare i riti del lutto e del cordoglio, non poter partecipare alla vestizione, chiudere la cassa il prima possibile rinunciando anche all’ultima carezza, impedire la presenza intorno al feretro di chi vuole loro bene e che vorrebbe sostenerli nel dolore.

Oggi, a pochi giorni dal decennale della promulgazione della legge n° 38 del 15/03/2010 sul diritto alle cure palliative e alla terapia del dolore,  ancor di più sento forte il senso della mia scelta di essere medico di cure palliative, quelle cure che non lasciano soli il paziente e i suoi cari davanti alla morte, che li accompagnano minimizzando le sofferenze sia fisiche che psicologiche, che difendono la dignità del corpo e dello spirito devastato dalla malattia, che non allungano e abbreviano la vita e che accettano la morte come naturale conseguenza del vivere.

Oggi più che mai queste morti contate, rendicontate, raccontate, pubblicizzate devono servire a farci riflettere perché quando questo maledetto virus la smetterà di tenerci col fiato sospeso e ci permetterà un lungo profondo e vitale respiro, tanti malati continueranno ad andarsene  in modo più silenzioso, senza clamore, rimettendo la morte in quel dimenticatoio sociale di comodo perché le morti “normali„ non fanno notizia e anzi fanno ancor più paura nel loro banale richiamo al “ricordati che devi morire„.

Oggi sono qui a ricordare che il nostro bellissimo paese, che ha legiferato nel 2010 per dare rilevanza ad un diritto che sembrerebbe eticamente implicito e scontato e cioè il Diritto a non soffrire, tutti i cittadini sono curati nella speranza di ridare loro la salute, sono curati quando le malattie non se vanno e li rendono cronici e sono curati quando si avviano al fine della vita con la stessa intensità, professionalità, passione e oserei dire eroismo, di cui molto si parla in questi momenti riferendosi al personale sanitario, perché occorre molto coraggio anche per tenere saldo il proprio sguardo la vita che finisce.

                                                                                                                            Carla Longhi

EMERGENZA CORONAVIRUS PRONTO SOCCORSO PSICOLOGICO

by , on
1 Aprile 2020

Anche la nostra Associazione, grazie all’attività delle nostre psicologhe, partecipa al Progetto di sostegno psicologico organizzato dalla ASST Valtellina e Alto Lario.

EMERGENZACORONAVIRUS

Pronto Soccorso Psicologico
è un servizio gratuito che fornisce
SOSTEGNO PSICOLOGICO

rivolto ai familiari affetti da COVID-19 e a
chiunque vive una difficoltà emotiva legata a
questo periodo di restrizioni imposte
dall’emergenza

puoi chiamare questo numero
oppure inviare un messaggio
SMS – Whatsapp

3356442920

tutti i giorni

dalle 9.00 alle 19.00

Invito alla Santa Messa di San Martino a Sondalo e Morbegno 2019

by , on
8 Ottobre 2019

Vi aspettiamo numerosi per i consueti saluti di San Martino

Incontro pubblico – L’Umanizzazione delle Cure nel fine Vita in RSA

by , on
16 Maggio 2019

ASSOCIAZIONE SIRO MAURO

in collaborazione con

Casa di riposo Città di Sondrio
Casa di riposo Sant’Orsola di Teglio
Casa di riposo G.M. Venzoli di Grosotto

In occasione della

XVIII GIORNATA NAZIONALE DEL SOLLIEVO

Organizzano un incontro pubblico

L’UMANIZZAZIONE
DELLE CURE
NEL FINE VITA IN RSA

Relatore: Magda Fontanella
filosofa bioeticista

SONDRIO

SALA VITALI DEL CREDITO VALTELLINESE
Via delle Pergole

VENERDÌ 24 MAGGIO 2019 – ORE 20.45

 

Scarica la locandina pdf

[AGGIORNAMENTO] convocazione Assemblea ordinaria annuale e straordinaria dei soci

by , on
23 Aprile 2019

A tutti i soci

 

Sondalo, 11 aprile 2019

 

Si comunica che in data 27 aprile p.v. alle ore 06.00 in prima convocazione e in data 18 maggio p.v. alle ore 17.30 in seconda convocazione si terrà l’Assemblea ordinaria annuale e straordinaria dei soci. Per favorire la partecipazione del maggior numero di soci l’Assemblea si svolgerà presso l’Hotel ristorante “Combolo”, un Hotel accogliente, nel cuore di Teglio, Via Roma, 5.

All’ordine del giorno:

  • Saluti del Presidente
  • Relazione attività anno 2018
  • Bilancio consuntivo 2018
  • Programma attività 2019
  • Bilancio preventivo 2019
  • Rinnovo Consiglio Direttivo
  • Variazioni Statuto
  • Varie ed eventuali

Quale momento di convivialità e incontro tra volontari, operatori e soci, di seguito, si propone una cena nel vicino ristorante dell’Hotel “Combolo”.

E’ necessaria la conferma per chi si ferma a cena. Quota € 20,00.

In allegato, vi inviamo il notiziario del 2018 dell’Associazione con il quale vogliamo farVi conoscere gli obiettivi perseguiti e l’attività svolta nell’ultimo anno.

S’informa inoltre che la quota associativa per l’anno corrente resta confermata in euro 10 e pertanto Vi invitiamo al rinnovo dell’iscrizione indicando i dati e l’indirizzo così da poterVi inviare eventuali comunicazioni.

Auspicando una sentita partecipazione, mi è gradita l’occasione per un cordiale saluto

Il presidente
Trinca Colonel dr. Edoardo

Associazione SIRO MAURO e IPERAL, insieme per il sociale

by , on
27 Marzo 2019

DAL 27 MARZO AL 7 MAGGIO

L’Associazione Siro Mauro per le Cure Palliative in provincia di Sondrio partecipa a:

LA SPESA CHE FA BENE per il sociale by Iperal

AIUTACI A RACCOGLIERE I BOLLINI E A REALIZZARE IL NOSTRO PROGETTO

SCEGLI IL CODICE 19

inserisci la cartolina nelle urne disponibili nei punti vendita
ENTRO IL 12 MAGGIO 2019


Il numero di preferenze ricevute da ogni Associazione determinerà la classifica sulla base della quale sarano distribuiti i 157.500 € del montepremi.


L’Associazione “Siro Mauro” per le Cure Palliative in Provincia di Sondrio, organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), si propone di sostenere e sviluppare l’attività dell’Unità di Cure Palliative dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e dell’Alto Lario (ASST) e in generale delle cure palliative sia in Ospedale che sul territorio.

DIVENTA ANCHE TU VOLONTARIO in cure Palliative e Oncologia

by , on
12 Marzo 2019

Il volontario in oncologia

In Oncologia i volontari sono presenti dal 2004 in day hospital e dal 2009 in degenza.
Hanno il compito di accompagnare il malato nel suo percorso di cura in modo discreto, servendo the o caffè, facendo compagnia al paziente e lasciando che quest’ultimo parli della sua storia, aiutandolo ad orientarsi nei diversi spazi del day hospital e accompagnandolo a fare le visite.

Il volontario può aiutare, nei limiti dei suoi compiti, il personale operativo in caso di necessità.

Stare a fianco o accompagnare per un pezzo di strada
qualcuno che vive un momento particolarmente
difficile,
è una possibilità che sfida ognuno di noi perché
ci interroga
sulla
nostra vulnerabilità
(malattia, limiti della vita, perdita della salute)
e sulla
possibilità di crescere
donando qualcosa di noi ad altri.


Il volontario in cure palliative

Nei servizi di cure palliative si assistono persone in fase avanzata di malattia, per le quali è importante migliorare la qualità di vita occupandosi nel contempo anche dei
familiari.

I volontari con il loro contributo:

  • offrono compagnia, ascolto e supporto sia ai
    pazienti che ai loro familiari;
  • si prendono cura del reparto (fiori, biblioteca,
    tisaneria, ecc..)
  • organizzano momenti d’incontro come la S. Messa
    annuale, gli auguri per le festività…

Inoltre seguono l’attività di segreteria per l’Associazione, iniziative di sensibilizzazione sul territorio, incontri pubblici informativi, iniziative per raccolta fondi.


CLICCA SULLA BROCHURE PER SCARICARLA E STAMPARLA

 

Inaugurazione nuovo hospice a Morbegno

by , on
22 Dicembre 2018

Venerdì 14 dicembre è stato inauturato il nuovo reparto per le Cure Palliative e Hospice nel presidio ospedaliero di Morbegno. Un’area completamente nuova realizzata con una parte dei finanziamenti regionali destinati al plesso morbegnese e pronta ad ospitare da subito 7 persone . Il reparto, guidato dal dott. Rubino, verrà allargato nei prossimi mesi di ulteriori 10 posti letto, per un totale di 17, a cui vanno sommati i 10 dell’Ospedale di Sondalo.

Guarda il servizio di Tele Sondrio News

Guarda il servizio  di TV Unica

 

il personale del reparto con il direttore generale dell’azienza ospedaliera Giuseppina Panizzoli, e le autorità

il personale del reparto con il direttore generale dell’azienda ospedaliera Giuseppina Panizzoli

La nostra associazione ha donato la cucina e la sala da pranzo

il dottor Donato Valenti con quattro volontarie della nostra associazione

la dottoressa Katri Mingardi, psicologa dell’hospice, con alcuni volontari dell’associazione

il personale del reparto con il primario, dott. Rubino e la caposala Michela Bertoletti

il primario del reparto, dott. Rubino, il direttore generale dell’azienda ospedaliera Giuseppina Panizzoli, e la caposala Michela Bertoletti

il personale del reparto

taglio del nastro con le autorità tra cui Andrea Ruggeri, sindaco di Morbegno, Elio Moretti, presidente della provincia di Sondrio, Simona Pedrazzi, consigliere regionale, Giuseppina Panizzoli, direttore generale dell’azienda ospedaliera

autorità all’inaugurazione

il primario, dott Rubino,con la caposala Michela Bertoletti, mostra il reparto al sindaco di Morbegno Andrea Ruggeri ed al consigliere regionale Simona Pedrazzi

saluto del sindaco di Morbegno Andrea Ruggeri

intervento del dottor Donato Valenti, storico primario del reparto, e vice presidente dell’associazione

Benedizione

intervento di Plinio Vanini, presidente di Cancro primo aiuto

intervento di Giuseppina Panizzoli, direttore generale dell’azienda ospedaliera

Intervento di GIuseppina Panizzoli, direttore generale dell’azienda ospedaliera

la caposala Michela Bertoletti ed il primario del reparto dott, Rubino tra Plinio Vanini, presidente di Cancro primo aiuto e Elio Moretti presidente della provincia di Sondrio

 

XXV Congresso SICP

by , on
30 Novembre 2018

Nutrita partecipazione al congresso nazionale della SICP tenutosi a Riccione dal 15 al 17 novembre. Sabato 17, presso l’area poster, il nostro Gianni Colli ha presentato il lavoro “Shiatzu in hospice”.

Il congresso è stato anche un momento per consolidare il nostro legame con la Federazione Cure Palliative, incontrare e conoscere la nuova presidente, il nuovo direttivo ed i volontari di altre realtà.

Il quadro di Mela Andena firmato dalle associazioni

Brindisi dei volontari allo stand della Federazione Cure Palliative con la presidente Stefania Bastianello

Brindisi dei volontari allo stand della Federazione Cure Palliative

Marta Loaldi e Stefania Bastianello, segretaria e presidente della Federazione Cure Palliative

il nostro Gianni Colli posiziona il poster sullo shiatsu in hospice che presenterà a breve

operatori e volontari

gli operatori shiatsu Gianni Colli e Desi Camero

Gianni Colli presenta il poster

Gianni Colli presenta il poster

Gianni Colli presenta il poster

Gianni Colli presenta il poster

Gianni Colli presenta il poster

La folta delegazione di operatori e volontari

Le inossidabili Cristina Bettega e Marina Pensotti